Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza
e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner,
scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti
all’uso dei cookie.

2° Istituto Superiore "A-Ruiz"

Via Catania 83 - 96011 Augusta (SR) - E-mail: sris009004@istruzione.it - PEC: SRIS009004@pec.istruzione.it

Font Size

SCREEN

Layout

Menu Style

Cpanel

Articoli

Filtro
  • PROGETTO AIFO DEL RUIZ PRESSO IL 3° I.C. TODARO

    Mercoledì 25 gennaio 2017 un gruppo di alunni dell’Istituto Superiore Arangio-Ruiz, accompagnati dai docenti Sebastiano Ruscica e Anfuso Stefania, hanno effettuato presso il III Istituto Comprensivo S. Todaro un incontro  di educazione alla legalità, ai valori e  alla cittadinanza attiva con gli alunni delle classi terze medie sul tema  “La pace e la solidarietà attraverso il pensiero e le opere di Raoul Follereau”.    L’evento si inserisce in un più ampio progetto dal  titolo “ Educare ai valori AIFO e Volontariato”, che il prof. Ruscica cura da diversi anni  per gli studenti del Ruiz .
    L’AIFO, Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau, nasce nel 1961 dall'azione di gruppi spontanei di volontari mobilitatisi nella lotta contro la lebbra e contro tutte le lebbre, cioè contro le forme più estreme di ingiustizia ed emarginazione. Essa  si ispira al messaggio di  amore di Raoul Follereau,  promuovendo progetti in Africa, Asia e America del Sud.
    L’incontro con gli studenti della Todaro è  stato anche un’occasione per preparare al meglio la prossima  64a Giornata Mondiale dei malati di Lebbra ( GML), che si svolgerà il 29 gennaio prossimo nelle principali piazze di tutte le città italiane. Anche ad Augusta infatti  si offriranno i tradizionali vasetti di miele, per raccogliere fondi destinati alla lotta contro la lebbra e ai progetti Aifo . Dei banchetti saranno  infatti allestiti davanti al sagrato della chiesa Cristo Re sabato 28 gennaio dalle ore 18.00 alle 20.00, e domenica 29 dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 20.00.
    La speranza è che   anche i giovani studenti imparino nel loro piccolo  ad agire in favore degli “ultimi del mondo”, secondo le esortazioni di  Raoul Follereau: “Fate della vostra vita qualcosa che vale”


     

  • “SALVIAMOCI LA VITA”



    Col terzo ed ultimo incontro si è concluso il progetto di educazione stradale e alla legalità “Salviamoci a vita” che costituisce uno dei punti di forza del piano dell’offerta formativa del nostro Istituto.
    Il Comandante della Polizia Stradale di Siracusa, Antonio Capodicasa, con la sua autorevole e carismatica capacità oratoria, è riuscito a mantenere vivo l’interesse dei ragazzi su un tema scottante quale la sicurezza stradale e il problema delle stragi del sabato sera.
    Il successo del progetto si deve all’intesa e alla collaborazione di diversi partners che ormai da anni mettono le loro professionalità a servizio dei nostri giovani. Ci riferiamo al contributo efficace di esperti quali lo psicologo Dott. Salvo Cannavà, la sociologa Dott.ssa Enza D’Antoni del “S.E.R.T. di Augusta”, la formatrice Cristina Tringali dell’autoscuola “La Sonora”, il governatore della “Misericordia di Augusta” Marco Arezzi.
    Sostengono e sponsorizzano la nostra attività formativa con grande passione il  “Lions Club” e “Kiwanis Club” di Augusta, che credono in questa iniziativa e nei benefici cambiamenti  che essa può portare allo stile di vita dei nostri giovani.
    Nel corso del progetto è stato proposto agli studenti un concorso fotografico a cui potevano partecipare presentando immagini che rappresentassero violazioni del Codice della Strada. Vincitori del concorso sono risultati per il settore Tecnologico Giovanni Macauda e Pietro Nicosia della classe IV AM e per il Liceo delle Scienze Applicate Giulia Fisichella della IV CL.  I ragazzi hanno ricevuto in premio dodici guide gratuite offerte dall’autoscuola “La Sonora” e dai due Club Service.
    Speriamo che l’impegno di tanti volontari sia riuscito a raggiungere e cambiare il modo di pensare e di agire dei nostri giovani affiche diventino gli adulti consapevoli e responsabili del domani.


     

  • C.T.R.H. - CORSO DI FORMAZIONE

    Si allega circolare e si comunica, che in base alle richieste pervenute presso l'ufficio Protocollo entro il 28/01/2017, saranno selezionati 2 docenti. (VEDI ALLEGATO)


     

  • UNA GIORNATA SPECIALE: L’OPEN DAY DEL RUIZ

    Domenica 15 gennaio 2017, come ogni anno, il nostro  Istituto  ha aperto le porte agli alunni provenienti dalle scuole secondarie di primo grado del territorio e alle loro famiglie per presentare i suoi tre indirizzi di studio, Istituto Tecnico Settore Tecnologico, Istituto Tecnico Settore Economico  e Liceo delle Scienze Applicate, in vista della scelta prossima  della scuola superiore.   Dopo i saluti del Dirigente scolastico, prof.ssa Maria Concetta Castorina, i numerosi partecipanti hanno assistito  in Aula Magna alla presentazione dell’offerta formativa della scuola da parte delle docenti  referenti per l’orientamento, Anfuso Stefania e Coppola Tiziana,  attraverso dei video e una presentazione in Powerpoint.  La manifestazione è stata  rallegrata dall’esibizione canora di Gaia Pinto della classe  I BT e di Ilenia Falco di I AL.  Particolare spazio è stato dedicato all’esposizione, da parte dei professori Angelo Santacroce, Anna Belluso e Paolo Trigilio, dei progetti che la scuola porta aventi da anni dalla robotica, ai laboratori scientifici dalle competenze linguistiche al teatro. Fondamentali anche  gli interventi  degli alunni, in particolare dei nostri quattro rappresentanti di Istituto Gregory Giuliano, Davide Cianchino, Gaia Rizzo e Carmelo Firrincieli. Dalle ore 11.30, i ragazzi e le loro famiglie hanno visitato, accompagnati dai alunni e  docenti, la struttura scolastica attraverso un percorso guidato tra i laboratori, le aule multimediali e le strutture sportive, che rappresentano  il punto di forza della scuola.
    Insomma il prossimo anno scolastico si presenta ricco di novità e di possibilità didattiche e formative per gli alunni che frequenteranno il RUIZ!
    Un  ringraziamento particolare per la riuscita della giornata  va ai docenti, agli alunni, al personale ATA, ai tecnici  presenti e infine  ai nostri meravigliosi  ragazzi dello staff dell’orientamento che hanno ideato e scelto la grafica e  lo slogan di inviti, poster e brochure, nonché realizzato uno splendido video: Gabriele Baudo, Anna Di franco, Roberta Di Bartolo, Scafati Giuseppa, Avola Ludovica, Catalano Anastasia, Zammitti Antonio, Guerriero Lucia, Nicolas Ferraro, Marco Daniele, Alex Materazzo.


     

  • "LA SCUOLA PUO' ARRIVARE AL CUORE DEI RAGAZZI"

    Sabato 14 gennaio, "La ladra di ricordi" di Barbara Bellomo "ha rubato " il cuore dei ragazzi.

    Nell' ambito del Progetto "Autori a scuola", gli studenti  del nostro Istituto, sabato 14 gennaio si sono recati in Aula Magna ed  hanno partecipato alla presentazione dell' ultima fatica della prof.ssa Barbara Bellomo, scrittrice e studiosa di Storia Romana .

     Il libro , "La ladra di ricordi", è un romanzo storico e anche un giallo intrigante che mostra  due livelli narrativi in movimento tra passato e presente. I dialoghi appaiono  collocati in una dimensione spazio-temporale ben definita, tanto che il lettore riesce ad entrare nella storia in modo naturale. I personaggi principali sono Isabella De Clio, il prof.re Nardi e il commissario Caccia; sullo sfondo si trova l'antica Roma del I sec. a.C., al centro c'è la città di Todi e nella cornice è posta la Sicilia. L'oggetto è il cammeo che viaggia nel tempo e funge da collante della storia. L'anziana signora Luisa Velio è custode di un segreto che è racchiuso nel cammeo. Carlo, il nipote della signora Velio, è disinteressato , è annoiato dalla vita,  ma poi scopre il valore degli affetti e rompe il gelo che è nel cuore del prof.re Nardi . La cleptomania di Isabella forse vuole essere un colpo di scena, nonostante sia già annunciata all'inizio del romanzo.  La cleptomania potrebbe essere legata alle sue difficoltà in amore ?  Isabella è desiderosa di affetti ma ha paura a lasciarsi  andare, non riesce a dimenticare una delusione d'amore e cosi'  rimane bloccata all'interno delle sue paure.

    Alle 8:30 il saluto della Dirigente Scolastica, prof.ssa Maria Concetta Castorina, ha aperto i lavori. La prof.ssa Bellomo ha ringraziato per l'invito ricevuto ed ha affermato di essere  sorpresa per il numero di studenti intervenuti.

    L'evento è iniziato con  la presentazione di una breve biografia della scrittrice che ha all'attivo diverse pubblicazioni di Storia Romana, come ricercatrice presso l'Università di Catania , oltre alla pubblicazione dei suoi primi romanzi " Il quinto relitto" e "Il segreto del peso dell'oro".

    L'incontro è proseguito con la lettura di passi scelti, da parte dei nostri studenti, che ha dato inizio ad una serie di riflessioni da cui sono scaturite domande incalzanti  che hanno ,meravigliosamente, travolto Barbara Bellomo. Gli argomenti affrontati  dai ragazzi sono stati molteplici: la  meritocrazia , le difficoltà nei  rapporti generazionali , l'abbandono delle città d'origine e il lavoro lontano da casa. Desiderosi di avere risposte, gli studenti   hanno dimostrato un coinvolgimento a dir poco fantastico !

    Gli intermezzi musicali, con le esibizioni canore di alcune studentesse, hanno animato la giornata conciliando armonicamente poesia e musica. 

    La scuola è  riuscita ad arrivare al cuore dei ragazzi  valorizzando la persona, ridando la speranza di un sogno; la scuola  ha parlato alla mente e al cuore, ha liberato  l'energia dei giovani , quella stessa energia che è stata la forza propulsiva che loro hanno dimostrato.

    Questo libro," La ladra di ricordi",  sembra voler essere  un nuovo modo di romanzare la storia, sicuramente diverso dai classici romanzi storici e, sopra ogni cosa,  sembra conservare tutto il  fascino della Roma antica. (VEDI GALLERY)

    Prof.ssa Gaetana Rizzotti


     

  • Calendario corso di preparazione per le Olimpiadi di Fisica: prova di secondo livello

    1)     Venerdì 27/01/2017
    2)     Lunedì 30/01/2017
    3)     Giovedì 02/02/2017
    4)     Lunedì 06/02/2017
    5)     Giovedì 09/02/2017
    6)     Lunedì 13/02/2017
     
    Tutti gli incontri si svolgeranno in orario pomeridiano dalle 15:00 alle 17:00.
    La partecipazione è aperta, oltre che ai vincitori della fase d’istituto, anche a tutti gli studenti del triennio del LSSA interessati.


     

Attivo dal 09 Maggio 2016.

NEWSLETTER

RISERVATO AL PERSONALE IN SERVIZIO NEL NOSTRO ISTITUTO
PER RICEVERE LE CIRCOLARI DIRETTAMENTE NELLA TUA E-MAIL ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DELLA NOSTRA SCUOLA
LOGIN PER LE FAMIGLIE
TUTORIAL REGISTRO PER LE FAMIGLIE
LA NOSTRA SCUOLA E' AD IMPATTTO ZERO